MAROCCO NEWS

Dialogo interreligioso in Marocco

9 gennaio 2017

Mohammedia, 09/01/2017 – La Parrocchia Saint Jacques di Mohammedia ha accolto, domenica sera, decine di musulmani marocchini, ebrei e cristiani per celebrare la cerimonia “Galette de la fraternité”, a favore della ricchezza e della profondità della diversità culturale e spirituale marocchina.

Avviata dall’Associazione Marocains Pluriels, in collaborazione con Padre Julien, parroco della parrocchia di Saint Jacques, la cerimonia è iniziata con un minuto di silenzio in memoria delle vittime del terrorismo in tutto il mondo.

Per il presidente dell’Associazione, Ahmed Ghayet, l’incontro è l’occasione per mostrare al mondo la particolarità del Marocco come terra di tolleranza, di dialogo tra le comunità e di condivisione. “L’obiettivo di riunire musulmani, cristiani ed ebrei attorno ad una “galette” – ha aggiunto il presidente – è di mostrare che tutto questo è possibile in terra marocchina, sotto la guida di SM il Re Mohammed VI”.

Da parte sua, padre Julien ha sostenuto che tale evento ha lo scopo di favorire l’apertura, l’amicizia e la fratellanza.

Quanto a lui, l’imam della moschea di Hay Anfa Mohammedia, Mezouar Samadi, ha osservato che in Marocco, i musulmani, i cristiani e gli ebrei vivono da decenni in uno spirito di amicizia e fratellanza ricordando, a tal proposito, come l’Islam sia una religione di tolleranza, pace e clemenza.

La cerimonia è anche l’occasione per opporsi ai discorsi di esclusione e rafforzare i legami di fratellanza tra i marocchini di fedi diverse, ha aggiunto

mohammedia_-_galette_de_la_fraternite_-marocco

©Ambasciata del Regno del Marocco - Italia - Via Brenta n° 12/16 – 00198, Roma - Tel: (+39) 06.85508001 / 06.8550801 - Fax: (+39) 06.4402695 - e-mail: ambmaroccoroma@maec.gov.ma