MAROCCO NEWS

John Kerry: Marocco-USA amicizia secolare

10 aprile 2015

Washington 09.04.2015

La terza sessione del Dialogo strategico Marocco-USA si è aperta giovedì 9 aprile 2015 a Washington, sotto la co-presidenza del Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione, Salaheddine Mezouar, e il Segretario di Stato americano , John Kerry.

Parlando in questa occasione, John Kerry ha sottolineato che “al di là dell’amicizia secolare che unisce le due nazioni, abbiamo avviato questo dialogo strategico perché i nostri leader sono animati dalla volontà di costruire un futuro più sicuro e più prospero all’altezza delle aspirazioni dei nostri concittadini. “

Kerry ha tenuto a precisare che “il dialogo speciale” è radicato in una amicizia storica che risale al 1777, quando il Marocco è stato il primo paese a riconoscere l’indipendenza degli Stati Uniti d’America.

Kerry ha osservato che il Marocco è l’unico paese africano ad aver concluso un accordo di libero scambio con gli Stati Uniti e gode di uno stato di Paese  alleato principale  di Washington al di fuori della NATO, aggiungendo che il Regno ha completato con successo  un compatto produttivo con il Millennium Challenge Corporation (MCC) e di recente ha ospitato un vertice di successo del Forum Mondiale dell’Imprenditoria, e che ospiterà un importante incontro internazionale sui cambiamenti climatici.

Il capo diplomatico statunitense ha tenuto, inoltre, a sottolineare la natura propizia  di questo incontro, in considerazione delle diverse sfide che i due paesi devono affrontare, in particolare in Africa e in Medio Oriente, con la loro parte di problemi complessi.

Ha inoltre salutato il ruolo del Marocco come co-presidente dell’iniziativa del GCTF sui combattenti terroristi stranieri, nonché gli sforzi fruttuosi del Regno nella lotta contro il fenomeno del terrorismo in generale.

“Dobbiamo raddoppiare i nostri sforzi soprattutto nell’inquadramento dei giovani affinché  non cedano ai reclutatori dei gruppi terroristi,” ha chiesto Kerry, mettendo in evidenza il ruolo di leader assunto dal Marocco in questo settore, attraverso la guida spirituale di Sua Maestà il Re.

Per quanto riguarda la Libia, ha sottolineato l’importante ruolo svolto dal Marocco nell’ospitare i negoziati del dialogo inter-libico sotto l’egida delle Nazioni Unite.

Per quanto riguarda le riforme attuate nel Regno, il Segretario di Stato Usa ha affermato che Washington è pronta a sostenere il Marocco in questa dinamica accurata e di successo, rallegrandosi dei legami crescenti nei settori dell’energia e dell’economia e ponendo l’accento sulla necessità di ampliare le prospettive offerte dall’accordo di libero scambio concluso tra i due paesi.

Da parte sua, il Ministro degli Affari esteri e della Cooperazione, Salaheddine Mezouar, ha affermato che l’amicizia marocco-americana costituisce “una base fondamentale che ci consentirà di affrontare i cambiamenti complessi del mondo di oggi” .

Il Ministro ha elogiato le eccellenti relazioni tra i due paesi “che condividono gli stessi valori universali di libertà, democrazia e pace, valori che ci permettono di lavorare insieme in serenità sulle grandi questioni fondamentali.”

Mezouar ha sottolineato, inoltre, che “il Marocco di oggi è un paese fiero dei suoi valori, della sua identità, delle sue radici di civiltà, un Marocco decisamente rivolto al futuro, consapevole del proprio potenziale e della necessità di approfondire i cantieri in divenire “, aggiungendo che il Marocco si distingue come ” rifugio di pace in un contesto regionale afflitto da instabilità e turbolenze. “

Il Ministro ha aggiunto che il Marocco mostra un’elevata disponibilità, condividendo la propria esperienza con gli altri paesi nella lotta contro gli estremismi. Il Ministro ha sottolineato, a questo proposito, che “non ci sono guerre di religione, né guerre di civiltà, ma una guerra contro l’ignoranza.”

Riferendosi alla situazione nella regione, Mezouar ha detto che il dialogo inter-libico si svolge in Marocco “in serenità e in un clima di responsabilità,” chiedendo l’incoraggiamento e il sostegno di questo slancio, nella misura in cui il popolo libico aspira alla pace e alla stabilità. “Fedeli ai nostri valori e ai nostri principi, siamo desiderosi di accompagnare i nostri fratelli libici nel loro desiderio di trovare una soluzione pacifica e politica in grado di offrire al popolo della Libia un futuro stabile e prospero”, ha ribadito.

Per quanto riguarda lo Yemen, ha sottolineato l’urgente necessità di ripristinare la legalità. “Dobbiamo ristabilire l’ordine e il pieno rispetto della legittimità in questo paese”, ha detto Mezouar, definendo inaccettabile che una minoranza destabilizzi le fondamenta di uno Stato sovrano, il che porterà all’instabilità e all’insicurezza. Il Marocco ha deciso, in questo contesto, di fornire supporto alla coalizione per trovare una soluzione alla crisi e ripristinare la legittimità istituzionale, ha continuato.

Sulla questione israelo-palestinese, Mezouar ha ricordato il ruolo importante svolto da Sua Maestà il Re nella sua qualità di Presidente del Comitato Al-Quds, attraverso il costante sostegno del Sovrano al popolo palestinese e la salvaguardia del carattere islamico dei Luoghi Santi. “Il Marocco chiede la ripresa dei negoziati sulla base di una soluzione a due Stati”, ha osservato il Ministro.

Egli ha inoltre sottolineato l’impegno del Regno nella cooperazione Sud-Sud per portare risposte concertate, efficaci e stabili alle numerose sfide a cui è confrontato il continente.

Per quanto riguarda la questione del Sahara marocchino, Mezouar ha sottolineato che il Marocco ha fornito soluzioni e risposte concrete attraverso la sua proposta di autonomia, un piano che va nella direzione dell’integrazione e della facilitazione per  la costruzione di uno spazio maghrebino. “Il Marocco vuole andare avanti e vorremmo ringraziarvi per il vostro impegno a nome di questa dinamica virtuosa che vogliamo per la regione per risolvere questo problema artificiale creato 40 anni fa”, ha sottolineato il Ministro.

Il Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione, Salaheddine Mezouar e il Segretario di Stato americano , John Kerry

Il Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione, Salaheddine Mezouar e il Segretario di Stato americano , John Kerry

Leggi anche

3 ° sessione Dialogo strategico Marocco-USA

Marocco-USA: Volontà comune

©Ambasciata del Regno del Marocco - Italia - Via Brenta n° 12/16 – 00198, Roma - Tel: (+39) 06.85508001 / 06.8550801 - Fax: (+39) 06.4402695 - e-mail: ambmaroccoroma@maec.gov.ma