MAROCCO ITALIA

Il Regno del Marocco: L’eccezionale partenariato Marocco – Italia

“Il Marocco è partner privilegiato nei rapporti mediterranei di Roma . Lo sta a testimoniare l’ultimo scambio affettuoso di lettere tra Sua Maestà e il nostro Presidente del Consiglio appena insediato al Governo. Lo testimonia la ricca e integrata presenza della comunità marocchina in Italia, tra le più importanti di quelle presenti nel nostro Paese, e lo testimonia anche il continuo viavai di imprenditori e missioni economiche che l’Italia organizza in Marocco”. Lapo Pistelli, Vice-ministro degli Affari Esteri della Repubblica italiana, Intervista alla MAP il 16/05/2014.

Il partenariato Marocco – Italia è regolato da :

  • Più di 100 accordi bilaterali che inglobano tutti i settori.
  • Le disposizioni dell’Accordo d’Associazione firmato tra il Marocco e l’Unione Europea nel 1996 ed entrato in vigore nel 2000;
  • Lo statuto avanzato di cui il Marocco gode presso l’Unione, adottato nel 2008;

IN CIFRE:

Partenariato economico:

  • L’Italia è il sesto acquirente e il settimo fornitore del Regno del Marocco;
  • Nel 2013, il numero degli scambi ha raggiunto circa 20.159.932.000 di Dhs pari a circa 1.791.357.000 di Euro;
  • Oltre 80 imprese italiane sono installate in Marocco;
  • La presenza di banche del Regno del Marocco in Italia: Attijari Wafa Banque, Banque Populaire e BMCE e italiane in Marocco: Banca Intesa S. Paolo e Banca Monte dei Paschi di Siena;
  • Nel 2013 gli investimenti italiani diretti in Marocco sono stati dell’ordine di 316.6 milioni di Dhs (282 milioni di Euro).

Turismo:

  • 250.000 turisti italiani hanno visitato il Regno del Marocco nel 2013, con una crescita di oltre il 15% rispetto al 2012.
  • 6 Voli regolari diretti tra Italia e Marocco: 4 della compagna Royal Air Maroc e 2 Alitalia. Altre compagnie private operano tra i due paesi come Ryanair, Easyjet, AirArabia e JetairFly.

PRESENZA ISTITUZIONALE:

Esiste un’importante presenza istituzionale, in particolare:

Organismi italiani in Marocco:

    • L’Istituto italiano per il Commercio Estero ( ICE);
    • La Camera di Commercio italiana in Marocco;
    • L’Istituto culturale italiano di Rabat;
    • Scuola italiana a Casablanca;
    • Il Palazzo delle Istituzioni italiane a Tangeri.

Organismi del Regno del Marocco in Italia:

      • L’Ufficio Nazionale Marocchino del Turismo ( OMNT)
      • L’Agenzia Marocchina di Sviluppo degli Investimenti (AMDI);

www.italtrade.com/countries/africa/morocco/

PATERNARIATO ALLO SVILUPPO

63 milioni di euro la partecipazione attuale dell’Italia al finanziamento di diversi progetti in corso in vari settori, come:

      • Sostegno alla rete dei servizi sanitari di base nella Provincia di Settat;
      • Olivo : Olivicoltura locale implementata valorizzando gli olivicoltori di Tadla-Azilal;
      • Lotta contro la povertà nelle zone rurali del Marocco attraverso il sostegno al settore del microcredito;
      • Contributo italiano al Programma d’ approvvigionamento idrico delle popolazioni rurali – PAGER II.

PATERNARIATO CULTURALE:

I due Paesi intrattengono una cooperazione culturale, scientifica e tecnica. Questo partenariato si manifesta attraverso:

      • 5° Programma di Applicazione e Cooperazione Culturale per gli anni 2013, 2014, 2015, 2016.
      • Cooperazione universitaria, come la convenzione del 2013 tra l’università Kadi Ayyad di Marrakech e l’università degli studi di II Isubria di Varese.

COORDINAMENTO SUL PIANO INTERNAZIONALE

Il Regno del Marocco e l’Italia lavorano insieme nel quadro delle Istituzioni e forum internazionali, in particolar modo l’ONU, il Parlamento Europeo, il partenariato 5+5, la NATO (come asservatore) e le consultazioni sulle grandi questioni regionali ed internazionali.

Condividono i valori comuni di pace, democrazia e diritti umani.

©Ambasciata del Regno del Marocco - Italia - Via Brenta n° 12/16 – 00198, Roma - Tel: (+39) 06.85508001 / 06.8550801 - Fax: (+39) 06.4402695 - e-mail: ambmaroccoroma@maec.gov.ma