MAROCCO

Tangeri la musa ispiratrice

30 marzo 2015

Affacciata sullo stretto di Gibilterra, Tangeri è una città piena di misteri su cui ha costruito il proprio fascino. Da secoli, viaggiatori ed avventurieri vi si fermano facendo perdere le proprie tracce, tra l’azzurro del cielo, il blu dell’Oceano e il turchese del Mediterraneo. Tangeri l’ispiratrice, una città mitica che trasforma il visitatore in poeta.

 

Le ragioni

  • Destinazione a vocazione culturale e balneare
  • Clima mite
  • Posizione geografica unica: a cavallo tra il Mediterraneo e l’Oceano Atlantico!
  • Interessanti risorse architettoniche (architettura cosmopolita)
  • Passeggiate ed escursioni in un entroterra incontaminato

 

I consigli dell’esperto

  • Da sempre, la medina di Tangeri ha affascinato ed ispirato numerosissimi artisti. Eugène Delacroix, Henri Matisse, Paul Bowles e molti altri nomi famosi hanno ceduto al fascino di questa città. Il visitatore può passeggiare sulle loro tracce e scoprire i luoghi mitici da cui hanno tratto ispirazione.
  • Sulla grande avenue della città nuova, la “terrasse des Paresseux” (La terrazza degli oziosi) offre una veduta impareggiabile del porto e della baia di Tangeri.
  • Cap Malabata (10 km ad est della città) è un luogo magico per ammirare il sole che sorge sul Mar Mediterraneo, mentre Cap Spartel (12 km ad ovest) è il punto ideale per godersi il tramonto sull’Oceano Atlantico.
  • Le grotte di Ercole si trovano sotto Cap Spartel. Secondo la mitologia greca, Ercole vi si riposò dopo aver separato il continente africano da quello europeo. Un’escursione che piacerà molto ai bambini!

 

Informazioni pratiche

Formalità

  • Per un soggiorno non superiore ai tre mesi è necessario il passaporto in corso di validità (almeno 6 mesi). Per i gruppi composti da più di 8 persone in viaggio organizzato da un’agenzia è sufficiente la carta di identità nazionale valida per l’espatrio.
  • Autonoleggio: è sufficiente la patente di guida nazionale, rilasciata da almeno un anno. Sarà inoltre necessario lasciare a titolo di cauzione i dati o un’impronta della Carta di credito. In Marocco sono presenti tutte le principali società internazionali di autonoleggio.
  • Sanità: non è previsto l’obbligo di vaccinazioni.
  • Valuta: Dirham marocchino (MAD). Essendone vietata l’esportazione, la valuta deve essere cambiata esclusivamente in loco.

Perché questa destinazione? Le principali attrattive

Le tappe irrinunciabili

  • La casbah, antica fortezza che sovrasta il porto e la città, racchiude al suo interno il palazzo del sultano “Dar El Makhzen”.
  • I souk animano la vita cittadina: dal petit Socco con le sue leggendarie terrazze dei café, sino al grand Socco, all’entrata della medina di fronte ai Giardini della Mendoubia.
  • La Medina, centro pulsante della città, consente di immergersi nella vita quotidiana degli abitanti di Tangeri.

 

Patrimonio e cultura

  • Il Museo della casbah espone pregevoli collezioni che illustrano la raffinatezza dell’artigianato marocchino e la storia del paese.
  • La légation des États-Unis, prima acquisizione del governo americano all’estero, racchiude oggi un museo che ripercorre le relazioni tra i due paesi.
  • La chiesa di Sant’Andrea edificata dai Britannici nel 1884.
  • Il Teatro Cervantès, inaugurato nel 1913, sul cui palcoscenico si sono esibite numerose celebrità.

 

Relax e benessere

  • Tangeri e la sua regione possono contare su svariati centri benessere: stabilimenti termali, talassoterapia e hammam tradizionali.
  • Il Royal Golf Club di Tangeri e il Royal Club di Cabo Negro accolgono gli amanti del golf tutto l’anno. Entro il 2015, nella regione saranno inaugurati nuovi campi da golf (per un totale di 7 percorsi).

 

Festival ed eventi

  • Salon International du Livre (febbraio), dedicato alla letteratura: forum di incontro tra autori e intellettuali arabi ed occidentali.
  • Festival Tanjazz: ogni anno, nel mese di giugno, questo festival riunisce artisti jazz provenienti dal tutto il mondo.
  • Festival des Nuits de la Méditerranée (luglio): per un viaggio artistico attraverso le musiche del mondo.
  • Tanja Latina (novembre): festival latino per celebrare le musiche ed i balli latino-americani.

 

Escursioni ed attività

  • Tra mare, montagna e siti naturali, la regione di Tangeri propone una ricchissima gamma di attività: dolce far niente sulle spiagge di sabbia fine, sport nautici o escursioni nell’entroterra.
  • Asilah, graziosa cittadina bianca affacciata sull’oceano, si trasforma in una vasta galleria

d’arte all’aperto durante il festival culturale che si tiene ogni anno nel mese di agosto.

  • Tétouan, “la colomba bianca”, è una città di straordinaria bellezza, arroccata sui contrafforti del Rif con la sua antica medina classificata Patrimonio mondiale dell’Umanità dall’Unesco.
  • Il sito archeologico di Lixus vanta le vestigia romane più importanti del Paese dopo Volubilis, con la spiaggia come sfondo.
  • Chefchaouen, nascosta tra le due montagne da cui prende il nome, è uno straordinario scenario per superbe escursioni.
  • Le spiagge di Tamuda Bay, a 15 km da Tétouan, si snodano sul litorale di M’dig, dalle tiepide acque turchesi, passando per Marina Smir, Restinga e Fnideq. Un luogo ideale per una vacanza sole-mare di tutto relax.

 

Temperature medie

Mese Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic

Temperatura in °C

 

Cartina di Tangeri

N (nord)

S (Sud)

E (Est)

O (Ovest)

 

Dintorni

45min

1h

30min

45 km

35 km

60 km

60 km

60 km

1h

1h

Asilah

Lixus

Chefchaouen

Tétouan

Ceuta

Tamuda Bay

Tangeri

Panorama della città di Tangeri

Panorama della città di Tangeri

Leggi anche

#Città del Marocco e più..

#INFOMAROCCO

©Ambasciata del Regno del Marocco - Italia - Via Brenta n° 12/16 – 00198, Roma - Tel: (+39) 06.85508001 / 06.8550801 - Fax: (+39) 06.4402695 - e-mail: ambmaroccoroma@maec.gov.ma