MAROCCO MILLENARIO

Uno Stato Millenario

IL REGNO DEL MAROCCO, UNO STATO MILLENARIO

5000 anni, a partire dal Neolitico, misura l’esistenza di una civiltà Amazighe (Berbera). Gli Amazighe (letteralmente uomini liberi) rappresentano la popolazione più antica del Regno del Marocco che si è arricchita grazie agli influssi orientali, europei ed africani. Secondo la storia, in effetti, la terra del Regno del Marocco è stata frequentata e anche parzialmente occupata dai Fenici, i Cartaginesi ed i Romani. Queste tre civiltà mediterranee antiche hanno lasciato tracce di organizzazioni urbane brillanti ( TIngis, Lixus, Sala, Volubilis e molte altre).

Dal 682 d.c., il condottiero arabo Oqba Ibnou Nafi’i, inizia un raid fino alle coste atlantiche e introduce nel Regno del Marocco una nuova religione (Islam) veicolata dalla lingua araba.

Il Regno del Marocco è uno Stato-Nazione tra i più antichi al mondo e nel mediterraneo in particolare. La continuità dinastica (Stato centrale), congiunta al fattore “Bay’a”, “Imarat Al Mouminine”, ha mantenuto la profondità storica e la stabilità politica che ha generato l’identità del Regno del Marocco.

Dal 789 sono succedute le seguenti 6 dinastie: Idrisside (789) , Almoravide (1055-1147) , Almohade (1147-1269) , Merinide (1269-1359) , Saadiana (1554-1626).

La dinastia Alaouita (dal 1664 ad oggi) è stata fondata dal capo spirituale Moulay Ali Cherif. I Sultani di questa dinastia sono Cherifiani di Tafilalet, discendenti del profeta Mohammed.

Eventi che hanno caratterizzato la storia contemporanea del Regno del Marocco

  • Nel 1906, la conferenza di Algesiras pone il Regno del Marocco sotto protettorato della Francia e Spagna. La città di Tangeri è divenuta zona internazionale. Il 30 marzo 1912, il protettorato viene proclamato.
  • Il 18 novembre 1956 il Re Mohammed V ( 1909-1961) annuncia l’indipendenza del Regno del Marocco.
  • 1957 l’integrazione di Tangeri mette fine allo statuto internazionale della città.
  • 1958 recupero di Tarfaya.
  • Il 3 Marzo 1961, SM Hassan II (1929-1999) succede al padre Mohammed V.
  • 1962 viene adottata la prima Costituzione che consacrò la monarchia costituzionale e il multipartitismo.
  • 1969 recupero dell’enclave d’Ifni.
  • 1975 la Marcia Verde e il recupero del Sahara.
  • Il 30 luglio del 1999 sale al trono Sua Maestà il Re Mohammed VI, erede di Sua Maestà Hassan II.
  • 2004 riforma della Moudawana (Codice della famiglia).
  • 2011 adozione, con referendum popolare, della nuova Costituzione.
Mappa  del Regno del Marocco

Mappa del Regno del Marocco

Leggi anche

Origine dell'Architettura marocchina

#INFOMAROCCO

©Ambasciata del Regno del Marocco - Italia - Via Brenta n° 12/16 – 00198, Roma - Tel: (+39) 06.85508001 / 06.8550801 - Fax: (+39) 06.4402695 - e-mail: ambmaroccoroma@maec.gov.ma