MAROCCO NEWS

Arrivo di SM il Re a Dakar

21 maggio 2015

Dakar, 20 mag 2015 – Sua Maestà il Re Mohammed VI è arrivato mercoledì nel tardo pomeriggio a Dakar per una visita di lavoro e di amicizia nella Repubblica del Senegal, prima tappa di un tour africano che porterà il sovrano in Guinea Bissau, Costa d’Avorio e Gabon.

Al suo arrivo presso l’aeroporto internazionale di Léopold Sédar Senghor, SM il Re è stato accolto dal presidente senegalese Macky Sall.

Il sovrano è stato poi accolto dal presidente dell’Assemblea nazionale senegalese, Moustapha Niasse, dal primo ministro, Mahammed Boun Abdallah Dionne, dalla presidente del Consiglio economico e sociale, Aminata Tall, dal Ministro di Stato, Direttore del Gabinetto del Presidente, il Capo di Stato Maggiore Generale delle forze armate senegalesi, il generale alto comandante della gendarmeria, il capo di Stato Maggiore del Presidente e il governatore della regione di Dakar.

I due Capi di Stato si sono poi recati nella tribuna d’onore per salutare la bandiera nazionale al suono degli inni nazionali dei due Paesi, mentre una salva di 21 colpi di cannone risuonava per omaggiare l’arrivo di Sua Maestà il Re.

In seguito, SM il Re e il Capo di Stato senegalese hanno passato in rassegna un distaccamento dei diversi corpi dell’esercito senegalese che faceva gli onori.

Il Sovrano poi è stato accolto dai membri del governo senegalese, il corpo diplomatico africano, islamico e arabo accreditato a Dakar, dai capi delle corporazioni, dai rappresentanti della comunità marocchina in Senegal, dall’ambasciatore del Marocco a Dakar, Taleb Berrada, e dai membri della missione diplomatica del Marocco.

Il presidente senegalese è stato successivamente elogiato da membri della delegazione ufficiale che accompagna Sua Maestà il Re e composta, in particolare, da SA il Principe Moulay Ismail e i consiglieri del Sovrano, Fouad Ali El Himma e Yassir Zenagui. La delegazione ufficiale del Marocco comprende anche il ministro degli Affari esteri e della cooperazione, Salaheddine Mezouar, il ministro degli Habous e degli affari islamici, Ahmed Toufiq, il Ministro dell’Economia e delle Finanze, Mohamed Boussaid, il Ministro dell’Agricoltura e della pesca marittima, Aziz Akhannouch, il ministro delle Infrastrutture, dei Trasporti e della Logistica, Aziz Rabbah, il Ministro dell’Industria, del Commercio, degli Investimenti e dell’Economia digitale, Moulay Hafid El Alamy, il Ministro della Salute, El Hossein El Ouardi, il Ministro dell’Energia, delle Miniere, dell’Acqua e dell’Ambiente, Abdelkader Aâmara, il ministro del Turismo Lahcen Haddad e la ministra dell’Artigianato, dell’Economia sociale e solidale, Fatema Marouane.

Sua Maestà il Re è accompagnato anche da diversi direttori di istituzioni pubbliche e semi-pubbliche, da imprenditori e da alte personalità.

Dopo una breve pausa al Salone d’onore dell’aeroporto internazionale di Léopold Sédar Senghor, il corteo ufficiale si è diretto verso il luogo di residenza di Sua Maestà il Re nel bel mezzo delle acclamazioni ed ovazioni di una grande folla di cittadini senegalesi e marocchini giunti per acclamare il Sovrano e darGli il benvenuto.

©Ambasciata del Regno del Marocco - Italia - Via Brenta n° 12/16 – 00198, Roma - Tel: (+39) 06.85508001 / 06.8550801 - Fax: (+39) 06.4402695 - e-mail: ambmaroccoroma@maec.gov.ma