MAROCCO NEWS

Burundi: La persistenza delle controversie sul Sahara marocchino ostacola l’integrazione dei Maghreb

24 ottobre 2020

Nazioni Unite (New York) 24/10/2020 -“L’aumento dell’instabilità e dell’insicurezza nel Sahel e nella sua periferia richiede urgentemente la risoluzione di questa controversia, soprattutto perché il persistere del conflitto ostacola l’ulteriore integrazione del Maghreb che sta diventando più che mai essenziale ”, ha sottolineato venerdì scorso il rappresentante del Burundi davanti al 4 ° Comitato dell’Assemblea Generale del Nazioni unite

“Sottolineiamo, come ribadito in particolare dalle Risoluzioni 2414, 2440, 2468 e 2494 del Consiglio di Sicurezza, che la risoluzione politica di questa disputa di lunga data e la cooperazione rafforzata tra gli Stati membri dell’Unione del Maghreb arabo contribuirebbero alla stabilità e sicurezza nella regione del Sahel ”, ha affermato il diplomatico del Burundi.

Inoltre, ha continuato, il Burundi sostiene il processo politico in corso, tenuto sotto “gli auspici esclusivi del Segretario Generale delle Nazioni Unite, volto a raggiungere una soluzione politica, reciprocamente accettabile e negoziata” alla controversia regionale sul Sahara, “fondata sul realismo e uno spirito di compromesso, come raccomandato dalle risoluzioni del Consiglio di sicurezza, dal 2007”.

Allo stesso modo, il rappresentante del Burundi ha accolto con favore il nuovo impulso dato dalle due tavole rotonde sulla questione del Sahara marocchino tenutesi rispettivamente il 5 e 6 dicembre 2018 e il 21 e 22 marzo 2019 e la volontà espressa dal Marocco. , Algeria, Mauritania e “Polisario” a partecipare “in modo serio e rispettoso” al processo politico avviato dalle Nazioni Unite.

marocco sahara marocchino onu

©Ambasciata del Regno del Marocco - Italia - Via Brenta n° 12/16 – 00198, Roma - Tel: (+39) 06.85508001 / 06.8550801 - Fax: (+39) 06.4402695 - e-mail: ambmaroccoroma@maec.gov.ma