MAROCCO NEWS

Confindustria Udine: Sinergie tra Fvg e Marocco

7 marzo 2022

Udine. Il Marocco è un Paese in via di forte industrializzazione, dalle prospettive interessanti anche per le imprese friulane, che sta cercando di tessere in questi anni importanti relazioni internazionali per il suo sviluppo.

Gli investimenti e le sinergie economiche e industriali tra il Marocco e l’Italia “diventano sempre più importanti”, ha affermato il Presidente di Confindustria Udine, Anna Mareschi Danieli.  “Le catene di valori dei due paesi devono essere avvicinati”, ha ricordato la Presidente in occasione dell’incontro sulle opportunità di investimento in Marocco, organizzata da Confindustria Udine,

Nel suo intervento, l’Ambasciatore del Marocco a Roma, Youssef Balla, ha sottolineato che l’economia marocchina è caratterizzata da una grande apertura verso l’estero, in particolare ora che il paese sta procedendo su grande riforme per migliorare il clima degli affari.

In questo senso, il Marocco a messo in atto un quadro giuridico che offre molteplici vantaggi a livello finanziario, fiscale e doganale per attirare capitale esteri, ha spiegato l’Ambasciatore, ricordando che il Regno del Marocco a concluso numerosi accordi di libero scambio con diversi partner internazionali e in particolare l’UE, gli USA, la Turchia, rafforzando inoltre le sue relazioni commerciali in tutto il mondo.

Il Marocco è inoltre impegnato in vasti cantieri di riforme globali e inclusive, come il nuovo modello di sviluppo, mettendo il capitale umano al centro delle preoccupazioni. L’Ambasciatore ha sottolineato lo sforzo compiuto dal Regno nei diversi settori. economici, tra cui le infrastrutture, l’automotive, l’aeronautica e le telecomunicazioni.

All’incontro è intervenuta anche la rappresentante dell’Agenzia marocchina per lo sviluppo degli investimenti in Italia, Yasmine Sbihi, che ha illustrato ai presenti le opportunità d’investimento nel Regno nei diversi settori con forte potenziale di crescita, come l’automotive e aeronautica, e le facilitazioni fiscali.

Il clima di affari favorevole, la stabilità politica, le infrastrutture moderne e la prossimità geografica con l’Europa rappresentano principali risorse messe in evidenza durante questo incontro, in cui sono stati analizzati le opportunità di partenariati bilaterali, in particolare tra la regione italiana del Friuli Venezia Giulia e la regione marocchina di Tanger-Terouan-Al Houceima.

“Le due regioni fanno parte dello stesso bacino del Mediterraneo e possono servire da collegamento tra Europa e Africa” ha sottolineato in un messaggio video il Presidente della Regione Tanger-Tetouan-Al Houceima, Omar Moro.

Il Presidente ha messo in evidenza il forte potenziale della regione e ha espresso la sua “forte volontà di scambio e condivisione nel quadro della cooperazione internazionale decentralizzata con la regione italiana”

PHOTO-2022-03-07-15-17-33
PHOTO-2022-03-07-15-17-33 (1)

©Ambasciata del Regno del Marocco - Italia - Via Brenta n° 12/16 – 00198, Roma - Tel: (+39) 06.85508001 / 06.8550801 - Fax: (+39) 06.4402695 - e-mail: ambmaroccoroma@maec.gov.ma