MAROCCO NEWS

ExpoMilano2015: Inaugurazione padiglione Marocco

25 maggio 2015

Milano, 23 maggio, 2015 – SAR la Principessa Lalla Hasnaa ha presieduto sabato la cerimonia di celebrazione della Giornata Nazionale del Marocco all’Expo 2015 e ha proceduto all’inaugurazione ufficiale del padiglione il Regno per questo evento di portata planetaria, organizzato per celebrare il tema “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”.  In tale occasione Sua Altezza Reale ha dato lettura del messaggio rivolto da Sua Maestà il Re Mohammed VI all’Esposizione Universale “Expo-2015″, in cui il sovrano ha sottolineato che la partecipazione del Marocco all’Expo 2015″ non può che riaffermare la sua volontà di contribuire agli sforzi per affrontare le principali sfide globali che devono essere affrontate con una visione realistica e con determinazione per vincere le sfide presenti e future.”

“Questo è precisamente l’obiettivo perseguito da tale Esposizione Universale, attraverso la sua scelta del  tema + Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita +” ‘, ha detto il Sovrano, aggiungendo che dal 2008 “Abbiamo impegnato il nostro governo per lanciare il Piano Marocco Verde”. “Si tratta di una strategia nazionale per la realizzazione di un’agricoltura ambiziosa che faccia del settore agricolo in Marocco un importante motore dello sviluppo economico nazionale”, ha detto Sua Maestà il Re.

SM il Re ha ribadito che “il Regno del Marocco, aperto al mondo per convinzione e attaccamento ai valori di solidarietà e di cooperazione, compie ogni sforzo atto a scambiare e condividere le sue esperienze di sviluppo con i suoi partner al livello africano e regionale”.

Al suo arrivo al sito dell’Expo-2015, SAR la Principessa Lalla Hasnaa è stata accolta da Bruno Antonio Pasquino, Commissario Generale dell’Expo 2015 e da altri responsabili italiani, prima di essere accolta dal Ministro delle Politiche Agricole e della Pesca marittima, Aziz Akhannouch, il ministro dell’Economia e delle Finanza, Mohamed Boussaid, e il ministro del Turismo Lahcen Haddad, il Presidente-Direttore generale del Gruppo OCP, Mostafa Terrab, e la presidente della CGEM, Meriem Bensalah CHAQROUN e l’ambasciatore del Marocco in Italia Hassan Abouyoub.

Dopo la cerimonia celebrativa dell’Italia e del Marocco, al suono degli inni nazionali dei due Paesi, cui hanno partecipato i membri della delegazione ufficiale marocchina che ha effettuato il viaggio a Milano in occasione di questa Giornata nazionale del Regno, e diversi funzionari civili e militari di entrambi i paesi, SAR la Principessa Lalla Hasnaa ha proceduto all’inaugurazione ufficiale del Padiglione Marocco all’ingresso del quale Sua Altezza Reale è stata accolta dal Sig. Akhannouch e dalla Sig.ra Fatim-zahra Ammor, Commissaria Generale del padiglione del Marocco così come da diversi membri del team responsabile per la progettazione e l’attuazione della Kasbah in particolare gli architetti e Tarek Oualalou e Linna Choi.

La Principessa Lalla Hasnaa ha visitato successivamente i diversi spazi del Padiglione, dove le sono state fornite spiegazioni dalla Commissaria Generale, la signora Fatim-Zahra Ammor in particolare sui prodotti in esposizione e l’architettura dell’edificio, concepito sotto il tema “A journay of flavours” o “un viaggio di sapori”.

Dopo aver seguito la presentazione dei piatti dello chef Moha nel ristorante “Take away” e firmato il libro d’Oro del padiglione, Sua Altezza Reale ha presieduto ad una cerimonia del tè nel giardino del Padiglione in cui la cantante marocchina Saida Charaf ha animato uno spettacolo.

Sua Altezza Reale ha poi visitato i padiglioni di Giappone, Francia, Italia, Cina, Russia, Stati Uniti e Nepal, Paese, quest’ultimo, devastato di recente da violenti terremoti che hanno provocato migliaia vittime.

Nei suoi spostamenti nei diversi posti dell’Expo, SAR la Principessa Lalla Hasnaa è stata accolta da applausi in particolare dei membri  della comunità marocchina giunti a centinaia da diverse regioni della penisola per celebrare l’evento.

Nel suo discorso di benvenuto, Bruno Antonio Pasquino, Commissario Generale dell’Expo 2015 ha accolto con favore il tema di “rara bellezza” scelto dal Marocco per il suo padiglione, tema che unisce “autenticità e modernità” e ” che risponde perfettamente al tema generale dell’Expo. ”

Pasquino ha inoltre evidenziato gli sforzi compiuti dal Marocco”, un Paese che è un’eccezione nella sponda sud del Mediterraneo”, soprattutto nel settore dell’agricoltura e della nutrizione.

Il responsabile italiano ha, in particolare, accolto con favore gli sforzi di Sua Maestà il Re che ”non cessa di dare impulso al dialogo interreligioso” per promuovere la pace e la stabilità nel mondo, ricordando, inoltre, le relazioni intrattenute da Marocco e Italia, soprattutto in campo politico ed economico.

Esteso su una superficie di 2.900 m2, e strutturato sottoforma di Kasbah, il Padiglione offre ai visitatori un percorso al ritmo delle diverse regioni del Marocco.

La mostra permetterà ai visitatori di fare un viaggio ricco e stimolante: dalle province del nord del Mediterraneo alle pianure di Gharb, ricche di riserve idriche, passando per la costa atlantica e le montagne dell’Atlante nel cuore dell’identità rurale per giungere nel Grande Sud.

Questi cinque ecosistemi incarnano la diversità delle terre e dei paesaggi del Marocco. Durante la loro passeggiata nel padiglione, i visitatori scoprono le ricchezze di produzione, la gestione delle acque, i mezzi posti in essere per preservare l’ambiente e migliorare gli standard di vita delle popolazioni rurali, altrettanti temi approcciati in modo didattico e ludico che consentono ai visitatori di conoscere la capacità del Marocco di rispondere alle poste in gioco in materia di alimentazione, in accordo con i valori universali.

Approfittando della celebrazione della Giornata Nazionale del Marocco ad Expo-2015, l’Ufficio Nazionale per il Turismo del Marocco (ONMT) ha annunciato una campagna di affissioni ”en plein air” sulle principali piazze di Milano (Duomo e Via Spiga).

La campagna coincide con l’organizzazione del concerto della prestigiosa Orchestra Filarmonica del Teatro alla Scala di Milano che si terrà il 30 maggio presso il Duomo di Milano.

Sua Altezza Reale la Principessa Lalla Hasnaa

Sua Altezza Reale la Principessa Lalla Hasnaa

Leggi anche

ExpoMilano2015: Marocco, un viaggio di sapori

©Ambasciata del Regno del Marocco - Italia - Via Brenta n° 12/16 – 00198, Roma - Tel: (+39) 06.85508001 / 06.8550801 - Fax: (+39) 06.4402695 - e-mail: ambmaroccoroma@maec.gov.ma