MAROCCO NEWS

Gemellaggio Marocco-UE

26 gennaio 2018

Rabat, 16/01/2018 – In un incontro con M. Mustapha Farès, Primo presidente della Corte di Cassazione e presidente-delegato del CSPJ, lunedì a Rabat, l’ambasciatore dell’UE in Marocco, Claudia Wiedey, ha definito il programma di cooperazione tra l’UE, la Corte di Cassazione e il Consiglio superiore del potere giudiziario (CSPJ) “esemplare dal punto di vista strategico“, nell’ambito del progetto di gemellaggio istituzionale.

L’ambasciatore Wiedey ha posto l’accento sul partenariato esistente tra l’UE e il CSPJ come istituzione costituzionale con un ruolo centrale nell’edificio democratico del Regno.

A tal proposito la responsabile ha osservato come l’UE attribuisca un grande interesse alle sue relazioni con il Regno, relazioni che – ha precisato – hanno compiuto importanti passi avanti nel processo di riforma della giustizia a tutti i livelli.

Per quanto riguarda il gemellaggio istituzionale Marocco-UE “Sostegno alla Camera dei Rappresentanti”, l’ambasciatore Wiedey ha parlato di un quadro unico di partenariato il cui cardine è il consolidamento dello stato di diritto.

I gemellaggi tecnici tra istituzioni europee e marocchine – ha affermato l’Ambasciatore – costituiscono uno strumento privilegiato e un elemento pertinente che rafforza al contempo le capacità interne della Camera dei Rappresentanti e il partenariato tra pari.

Questo gemellaggio – ha aggiunto – ha permesso di accompagnare la realizzazione delle nuove prerogative istituzionali previste dalla Costituzione del 2011, prerogative che hanno aumentato le missioni di azione legislativa, di controllo dell’attività governativa e di valutazione delle politiche pubbliche.

maroc-ue-union-européenne

©Ambasciata del Regno del Marocco - Italia - Via Brenta n° 12/16 – 00198, Roma - Tel: (+39) 06.85508001 / 06.8550801 - Fax: (+39) 06.4402695 - e-mail: ambmaroccoroma@maec.gov.ma