MAROCCO NEWS

Il DNA nella criminologia

21 maggio 2015

Marrakech – La Direzione Generale della Sicurezza Nazionale (DGSN) e l’Organizzazione internazionale di polizia criminale ‘Interpol’, organizzano, mercoledì e giovedì a Marrakech, un simposio regionale sull’ ”uso del DNA in criminologia”.

L’incontro, cui vede la partecipazione di diversi funzionari della sicurezza nella regione MENA e degli esperti d’Interpol, ha lo scopo di promuovere la cooperazione internazionale, rafforzare le capacità in materia di lotta contro la criminalità organizzata attraverso le tecniche di identificazione del DNA, condividere le esperienze in questo settore altamente tecnico, oltre a consentire ai servizi di sicurezza della regione di mantenersi aggiornati sui recenti sviluppi di  questo strumento d’indagine prezioso.

L’incontro di Marrakech che riunisce esperti provenienti da tutto il mondo ha anche lo scopo di promuovere l’uso delle tecniche d’identificazione del DNA nella regione MENA dinnanzi a delle minacce complesse e ad una criminalità organizzata e transfrontaliera. La profilatura del DNA è un importante passo in avanti nelle tecniche di indagine e costituisce, grazie alla sua affidabilità e alla sua precisione, uno degli strumenti più preziosi per contrastare le minacce e rafforzare la sicurezza delle comunità, ha detto.

 

©Ambasciata del Regno del Marocco - Italia - Via Brenta n° 12/16 – 00198, Roma - Tel: (+39) 06.85508001 / 06.8550801 - Fax: (+39) 06.4402695 - e-mail: ambmaroccoroma@maec.gov.ma