MAROCCO NEWS

Investimenti per 1.585 miliardi DH

23 gennaio 2019

Casablanca – 22/01/2019. Sua Maestà il Re Mohammed VI, che Dio lo assista, ha inaugurato il progetto di espansione, riqualificazione e ammodernamento del Terminal 1 dell’Aeroporto Internazionale Mohammed V di Casablanca, dopo aver mobilitato investimenti per 1.585 miliardi di dirham.

In questa occasione, il Sovrano ha avviato la messa in servizio del nuovo Centro di controllo regionale (CCR) per la sicurezza della navigazione aerea ad Agadir, nonché i nuovi terminali aerei degli aeroporti di Guelmim, Zagora e Errachidia Moulay Ali Cherif, realizzato dall’ufficio nazionale degli aeroporti (ONDA) per un budget complessivo di 647,73 milioni di dirham (MDH).

Questi progetti fanno parte dell’attuazione delle Alte indicazioni Reali finalizzate a fornire nelle varie città del Regno infrastrutture aeroportuali moderne in linea con gli standard internazionali, in grado di rispondere alla crescita incessante del traffico di passeggeri, di esercitare un effetto a catena sul territorio servito e per accompagnare il suo boom socio-economico e turistico.

Il tutto rientra nell’ambito della strategia “ONDA” per aumentare la capacità di accoglienza degli aeroporti regionali e la generalizzazione del rispetto delle norme internazionali per i flussi del traffico aereo, la sicurezza aerea e la sicurezza negli aeroporti e la qualità dei servizi.

L’estensione proposta, la riqualificazione e ammodernamento del terminal 1 dell’aeroporto internazionale Mohammed V di Casablanca, porterà la capacità complessiva dello scalo, considerato un importante scalo piattaforma corrispondenza (aeroporto hub) nel regione e Africa, a 14 milioni di passeggeri all’anno.

Il nuovo terminal è anche un’importante piattaforma per potenziare le attività economiche e finanziarie della capitale economica del Regno, compresa la sua sede finanziaria, Casa Finance City.

Il Terminal 1 ospita anche gli uffici della Fondazione Mohammed V per la solidarietà, destinati alla consulenza e all’assistenza dei marocchini residenti all’estero (MRE), delle banche e delle agenzie di assicurazione,  centri commerciali, organizzati secondo il nuovo concetto di “walkthrough”, ristorazione e luoghi di relax per i passeggeri, culto e spazi dedicati ai bambini.

Altri progetti inaugurati in questo giorno da SM il Re, che Dio lo assista, sono quelli dei nuovi terminal aerei di Guelmim (MAD 273.5), Zagora (MAD 106.03) e Errachidia Moulay Ali Cherif (TN 82.10). MDH).

Casa-sm-le-roi-aeroport-mohammed-V-M2

©Ambasciata del Regno del Marocco - Italia - Via Brenta n° 12/16 – 00198, Roma - Tel: (+39) 06.85508001 / 06.8550801 - Fax: (+39) 06.4402695 - e-mail: ambmaroccoroma@maec.gov.ma