MAROCCO NEWS

Marocco/UE: impegno contro il terrorismo e l’estremismo violento attraverso l’educazione

24 novembre 2023

Il Marocco e l’Unione Europea hanno co-presieduto il 23 novembre 2023  la conferenza virtuale che ha lanciato il Global Counterterrorism Forum (GCTF) sul tema ” Placing education at the heart of preventing and countering violent extremism conducive to terrorism efforts”.

Lanciata in collaborazione con il Centro di eccellenza per la lotta all’estremismo violento “Hedayah”, in collaborazione con il gruppo di lavoro GCTF sulla lotta all’estremismo violento, questa iniziativa ha lo scopo di identificare le sfide emergenti, i successi e i migliori approcci nella prevenzione e nel contrasto dell’estremismo violento nel campo educativo.

L’iniziativa mira anche a proporre soluzioni concrete e raccomandazioni pratiche che possano essere utilizzate dai decisori, dagli educatori e dalle parti interessate della società civile.

Verranno esaminate le buone pratiche applicate in Africa, inclusa la regione del Sahel, il nuovo epicentro globale del terrorismo, per trarre lezioni applicabili nel contrastare e prevenire l’estremismo favorevole al terrorismo.

L’attuazione di questa iniziativa rientra negli sforzi volti ad attuare i documenti quadro e le buone pratiche sviluppate da GCTF, in particolare il “Memorandum di Abu Dhabi per le buone pratiche sull’istruzione e la lotta all’estremismo violento”.

Nell’ambito di questa iniziativa, che durerà più di due anni (2023-2025), sarà progettato e offerto agli educatori un programma di formazione su misura per formatori (ToT), al fine di rafforzare la resilienza degli studenti di fronte all’estremismo violento.

Verranno inoltre sviluppati e messi in atto strumenti e una serie di indicatori per aiutare e sostenere gli sforzi dei governi nel monitorare e valutare programmi e politiche sulla prevenzione e il contrasto dell’estremismo violento nel campo dell’istruzione.

Durante il suo lancio ufficiale, nel maggio 2023, da parte del Ministro degli Affari Esteri del Marocco Nasser Bourita, e dell’Alto Rappresentante dell’Unione Europea per gli Affari Esteri e la Sicurezza, Josep Borrell, entrambe le parti avevano sottolineato il ruolo dell’istruzione come potente strumento per prevenire e contrastare il radicalismo e l’estremismo violento e sradicare le ideologie estremiste che prosperano in ambienti precari.

Hanno sottolineato che questa iniziativa dimostra il partenariato privilegiato e l’impegno comune del Marocco e dell’Unione Europea per promuovere la pace, la sicurezza e lo sviluppo.

Forum Global de Lutte Contre le Terrorisme