MAROCCO NEWS

MRE: nuova procedura per l’erogazione dei “servizi consolari di prossimità”

10 gennaio 2024

Rabat – È stata istituita una nuova procedura per l’erogazione dei “servizi consolari di prossimità” per i marocchini residenti all’estero (MRE) presso tutte le rappresentanze diplomatiche e gli uffici consolari, indipendentemente dalla posizione di appartenenza, dai luoghi e dai paesi di residenza.

Questo nuovo servizio, lanciato dal Ministero degli Affari Esteri, della Cooperazione Africana e dai marocchini residenti all’estero nell’ambito della grande sollecitudine di Sua Maestà il Re Mohammed VI nei confronti dei MRE, risponde alle esigenze di modernizzazione e di riavvicinamento dei servizi consolari, così come mira a soddisfare aspettative degli utenti per servizi consolari locali moderni e interattivi.

Per avviare questa nuova procedura, il Ministero ha svolto diverse azioni di coordinamento con i dipartimenti partner interessati dalla riforma nonché l’istituzione, il 23 ottobre 2023, del registro elettronico centralizzato delle registrazioni consolari con identificatori univoci e l’attuazione di nuovi sviluppi informatici nei sistemi consolari per comprendere tutti gli aspetti di questa riforma.

L’istituzione del registro elettronico centralizzato delle registrazioni consolari consente, infatti, ai MRE di richiedere appuntamenti per i diversi servizi consolari (passaporto, CNIE, atti notarili, legalizzazioni, certificati, ecc.), sapendo che i richiedenti possono presentarsi presso un posto in rete consolare del Regno e ottenere così i loro servizi.

In vista dell’attuazione di questa nuova procedura, a partire dal 13 novembre 2023 è stata effettuata una fase di test per l’erogazione dei “servizi consolari di prossimità” a livello degli Uffici consolari in Francia. La sua attuazione a livello dei Consolati Generali in Spagna è stata effettuata dal 20 novembre 2023.

Al termine della fase di test implementata nei posti pilota in Spagna e Francia, si è deciso di generalizzare questa soluzione a tutte le missioni diplomatiche e agli uffici consolari del Regno.

I marocchini residenti all’estero possono così presentare richieste di nomina e ricevere tutti i servizi consolari sopra menzionati, a livello di tutte le Rappresentanze Diplomatiche e di tutti gli Uffici Consolari del Regno, ad eccezione dei servizi relativi allo stato civile (trascrizione di nascite e morti, consegna di atti certificati di nascita e di morte e libri di famiglia) in attesa dell’attuazione del testo attuativo relativo alla nuova legge in materia di stato civile

MAECI-