MAROCCO NEWS

ONU-Donne Marocco

28 novembre 2017

Rabat, 23/11/2017 – L’ufficio multinazionale delle Nazioni Unite nel Maghreb ha presentato, giovedì a Rabat, il programma della sua campagna dal titolo “16 giorni di attivismo contro la violenza sulle donne”.

Come affermato da Leila Rhioui, rappresentante dell’ONU – Donne Marocco, l’iniziativa punta a rafforzare la lotta contro la violenza e la discriminazione di genere, dando sostegno alle donne e alle ragazze più svantaggiate ed emarginate e sottolineando altresì l’importanza del ruolo degli attori governativi, della società civile, dei media, del settore privato e di tutti i cittadini per sradicare la violenza contro le donne.

Da parte sua, il rappresentante del Fondo delle Nazioni Unite per la popolazione (UNFPA) in Marocco, Abdelilah Yaacoub, ha dichiarato che, nel quadro di questi “16 giorni di attivismo”, il Fondo lavorerà, in collaborazione con il Ministero della Famiglia, della Solidarietà, dell’Uguaglianza e dello Sviluppo Sociale e il Ministero della Salute, all’organizzazione di campagne di sensibilizzazione per combattere tale fenomeno a beneficio di privati e associazioni.

Yaacoub ha poi osservato come le riforme avviate dal Regno (Moudawana nel 2004, Costituzione del 2011 e leggi relative alla tratta delle persone e al lavoro domestico nel 2016), testimonino i progressi compiuti nella lotta alla violenza contro le donne. Il responsabile ha inoltre espresso rammarico per la mancanza di nuove statistiche in materia, utili per misurare l’impatto delle azioni intraprese su questo fenomeno.

©Ambasciata del Regno del Marocco - Italia - Via Brenta n° 12/16 – 00198, Roma - Tel: (+39) 06.85508001 / 06.8550801 - Fax: (+39) 06.4402695 - e-mail: ambmaroccoroma@maec.gov.ma