MAROCCO NEWS

Osservatorio Africano sulla Migrazione

30 gennaio 2018

Addis Abeba 29/01/2018.  Sua Maestà il Re Mohammed VI ha proposto, nel quadro dell’Agenda africana per la migrazione, nel corso del 30° Summit dell’Unione Africana (UA), la creazione di un Osservatorio Africano sulla Migrazione e un incarico di inviato speciale dell’Unione africana responsabile della Migrazione.

L’Osservatorio della migrazione africana, il cui lavoro si baserà sul trittico “capire, anticipare e agire”, avrà per missione lo sviluppo dell’osservazione e dello scambio di informazioni tra i paesi africani, al fine di favorire una gestione controllata dei flussi migratori, ha detto il Sovrano in un Messaggio indirizzato al 30° Summit dell’Unione Africana, e letto lunedì ad Addis Abeba, dal Capo del Governo M. Saad Eddine El Othmani.

“Il Marocco propone di ospitare questo osservatorio”, ha detto il Sovrano.

Per quanto riguarda la carica di inviato speciale dell’UA incaricato delle migrazioni, il titolare avrà il compito di ” coordinare le politiche dell’unione in questo settore, ” ha detto il SM il Re.

Pertanto, l’Agenda africana per la migrazione propone, sulla gestione della migrazione, un “approccio basato su politiche nazionali, su un coordinamento sub-regionale, una prospettiva continentale e un partenariato internazionale”, ha affermato SM il Re, aggiungendo che questa Agenda presuppone un “cambio di paradigma, una ridefinizione introspettiva e positiva della migrazione, nonché una reale volontà politica degli Stati, che hanno tutti un interesse per le migrazioni che vengono compiute in sicurezza, legalità, regolarità, ordine e rispetto dei diritti umani “.

A questo proposito, il Sovrano ha indicato che il Marocco, che ospiterà la Conferenza intergovernativa per l’adozione del Patto Globale e il Forum Globale per la migrazione e lo sviluppo nel dicembre 2018, si impegna a rendere questi incontri multilaterali un forum per Africa.

Per il Sovrano, questa Agenda parte dall’idea che dobbiamo conoscere il fenomeno migratorio nelle sue diverse dimensioni per meglio apprenderlo, affermando, in questo contesto, che è tempo di decostruire, “uno ad uno” i miti associato alla migrazione.

La migrazione, che rimane una questione globale e cruciale per il continente africano, merita un “nuovo approccio afro-centrato che concilia il realismo, la tolleranza e il primato della ragione sulle paure”, ha assicurato il sovrano.

SM il Re Mohammed VI

SM il Re Mohammed VI

©Ambasciata del Regno del Marocco - Italia - Via Brenta n° 12/16 – 00198, Roma - Tel: (+39) 06.85508001 / 06.8550801 - Fax: (+39) 06.4402695 - e-mail: ambmaroccoroma@maec.gov.ma