MAROCCO NEWS

SM il Re in visita in Senegal

25 maggio 2015

Louga (nord del Senegal), 23 maggio 2015  – Sua Maestà il Re Mohammed VI e il presidente senegalese Macky Sall, hanno proceduto, sabato, all’inaugurazione del collegamento alla rete elettrica nazionale senegalese, dei villaggi di Massar Teugue e Yamane Seck, situati nel comune rurale Sakal presso il Dipartimento di Louga (Senegal del Nord).

All’arrivo sul sito del progetto, SM il Re e il Capo di Stato senegalese sono stati accolti dal ministro senegalese dell’energia elettrica e dello sviluppo delle energie rinnovabili, Maimouna Ndoye Seck, il Ministro dell’Energia, delle Miniere, dell’Acqua e dell’Ambiente, Abdelkader Amara, e il direttore generale dell’Ufficio nazionale dell’elettricità e dell’acqua potabile (ONEE), Ali Fassi Fihri.

I due Capi di Stato sono stati accolti dal Direttore Generale della compagnia marocchino-senegalese di Elettricità (COMASEL St. Louis), dal direttore generale dell’Agenzia senegalese per l’elettrificazione rurale (ASER), dai membri del Consiglio d’amministrazione della COMASEL, e da altre personalità.

Spiegazioni sono state fornite, in seguito, a Sua Maestà il Re Mohammed VI e al presidente Macky Sall sul programma di elettrificazione rurale e di ripartizione geografica delle concessioni di elettrificazione, sulla concessione di elettrificazione rurale nelle regioni di Saint Louis e Louga-Kebemer-Linguere e sulle concessioni di elettrificazione rurale di Louga con collegamento alla rete di Yamane Seck e Teugue Massar.

In un discorso pronunciato dinanzi a SM il Re e al Presidente senegalese, il DG dell’ONEE ha indicato che questo collegamento s’inserisce nel quadro delle concessioni di elettrificazione rurale assegnate all’ONEE, osservando che tale attribuzione, risultato di un processo di bando di gara internazionale condotto con professionalità e rigore dalle autorità senegalesi competenti, è un nuovo esempio della capacità delle imprese africane di affrontare le sfide dello sviluppo.

Il programma di Elettrificazione Rurale Globale del Marocco ha permesso, nell’arco di una quindicina d’anni, di generalizzare l’accesso all’elettricità in tutto il territorio del Regno contribuendo così, nel quadro dell’Iniziativa Nazionale di Sviluppo Umano, lanciata da Sua Maestà il Re Mohammed VI, al notevole miglioramento delle condizioni di vita dei cittadini rurali, ha detto.

Attraverso queste due concessioni, il Marocco punta a condividere col Senegal la sua ricca esperienza nell’elettrificazione rurale, con l’obiettivo di contribuire alla realizzazione del suo ambizioso programma di elettrificazione rurale, ha detto Fassi Fihri, accogliendo i partner finanziari che hanno sostenuto il progetto, tra cui la Banca Mondiale, la Banca Africana di Sviluppo, la Banca islamica di sviluppo.

L’inaugurazione di questo progetto dimostra la pertinenza e la fecondità della scelta del modello di cooperazione sud-sud  sostenuta da Sua Maestà il Re Mohammed VI e dal capo di Stato senegalese, in un settore essenziale per lo sviluppo socio-economico dell’Africa.

Sua Maestà il Re Mohammed VI e il Capo di Stato senegalese hanno, successivamente, proceduto alla consegna simbolica dei contratti di abbonamento d’elettricità a sei (6) beneficiari nei villaggi di Massar Teugue e Yamane Seck.

I due Capi di Stato hanno poi proceduto alla messa in servizio dell’elettrificazione dei due villaggi adiacenti tramite due pulsanti sul pannello.

Il progetto di collegamento alla rete nazionale elettrica senegalese, dei villaggi  Massar Teugue e Yamane Seck fa parte delle due concessioni di elettrificazione rurale assegnate all’ONEE dallo Stato senegalese a seguito di due gare d’appalto internazionali.

Il progetto che dà beneficio a 87 case, ovvero un  numero di circa 400 famiglie, e che fornirà anche corrente elettrica a tre moschee, due scuole e un centro sanitario, ha mobilitato un bilancio di 30 milioni di Franchi CFA.

Sua Maestà il Re Mohammed VI e il presidente senegalese Macky Sall

Sua Maestà il Re Mohammed VI e il presidente senegalese Macky Sall

Leggi anche

Arrivo di SM il Re a Dakar

©Ambasciata del Regno del Marocco - Italia - Via Brenta n° 12/16 – 00198, Roma - Tel: (+39) 06.85508001 / 06.8550801 - Fax: (+39) 06.4402695 - e-mail: ambmaroccoroma@maec.gov.ma