MAROCCO NEWS

SM il Re: promozione della formazione professionale

23 agosto 2019

Al Hoceima, 20 agosto 2019.- La promozione della formazione professionale è ormai una necessità perentoria, non solo per creare nuovi posti di lavoro, ma anche per consentire al Marocco di affrontare le sfide della competitività economica, di essere in sintonia con i nuovi sviluppi globali verificatisi in varie aree, ha affermato martedì Sua Maestà il Re Mohammed VI.

Vorrei sottolineare ancora una volta l’importanza della formazione professionale per la qualificazione dei giovani, specialmente nelle aree rurali e nelle aree periurbane. Grazie a una proficua integrazione professionale, questi giovani diventeranno produttivi e contribuiranno allo sviluppo del Paese “, ha dichiarato il Sovrano in un discorso alla Nazione in occasione del 66 ° anniversario della Rivoluzione del Re e del Popolo.

Di conseguenza, ha osservato SM il Re, “Ottenere il diploma di maturità e l’accesso all’università non costituiscono un risultato in sé“. “Ciò che conta davvero, è acquisire una formazione che apra prospettive di inserimento professionale e stabilità sociale“, ha continuato il Sovrano.

SM il Re ha anche ribadito “il ruolo della formazione professionale, del lavoro manuale nell’inserimento dei giovani“.

Il Sovrano ha citato, in questo contesto, “i mestieri dell’artigianato, che forniscono ai professionisti un reddito decente e una vita dignitosa“, “le industrie agroalimentari e le professioni agricole, che dovrebbero essere situate nelle aree di produzione, a seconda delle risorse di ciascuna regione” e “la formazione delle competenze nazionali nei settori del turismo, dei servizi e delle nuove professioni in Marocco come l’industria automobilistica, l’aeronautica, le nuove tecnologie “.

sm-le-roi_11écon

©Ambasciata del Regno del Marocco - Italia - Via Brenta n° 12/16 – 00198, Roma - Tel: (+39) 06.85508001 / 06.8550801 - Fax: (+39) 06.4402695 - e-mail: ambmaroccoroma@maec.gov.ma