MAROCCO NEWS

Società civile e democrazia partecipativa

1 dicembre 2017

Rabat, 29/11/2017 – Alcuni quadri e responsabili amministrativi della Camera dei Consiglieri hanno preso in esame, mercoledì, gli strumenti per rafforzare la capacità d’interazione con la società civile e la democrazia partecipativa.

Questa formazione di due giorni, avviata in collaborazione con il Centro internazionale di diritto senza fini di lucro, punta a sviluppare la capacità del personale della Camera dei Consiglieri nella sua gestione rispetto alla società civile e a rafforzare le conoscenze dei dispositivi costituzionali e giuridici, e la promozione dei meccanismi organizzativi e amministrativi per l’interazione con la società civile.

In tale occasione, M. Ahmed Touizi ha sottolineato l’importanza della sessione per spiegare le nuove disposizioni, in particolare gli articoli 14 e 15 relativi al diritto dei cittadini di presentare proposte in materia legislativa e petizioni ai poteri pubblici.

Da parte sua, il direttore esecutivo del centro internazionale, Dima Jweihan, ha ricordato che la sessione fa parte degli sforzi per rafforzare la democrazia partecipativa e il rapporto con la società civile.

chambre_des_conseillers_-_Archives1-504x3001-504x300

©Ambasciata del Regno del Marocco - Italia - Via Brenta n° 12/16 – 00198, Roma - Tel: (+39) 06.85508001 / 06.8550801 - Fax: (+39) 06.4402695 - e-mail: ambmaroccoroma@maec.gov.ma