MAROCCO DOSSIER

Tangeri si candida a Patrimonio Umanità UNESCO

Maggio 2016 – Tangeri ben presto potrebbe trovare un posto d’onore tra le meraviglie del Marocco nella lista dei siti Patrimonio dell’Umanità UNESCO. Poste le basi per procedere con l’individuazione, monitoraggio e valutazione di progetti atti a preservare il patrimonio culturale e storico della città, l’Osservatorio per la protezione dell’ambiente e dei monumenti storici di Tangeri (OPEMH), l’Agenzia per la promozione e lo sviluppo del Nord (APDN) congiuntamente al Ministero della Cultura hanno avviato le pratiche per la candidatura di Tangeri nell’elenco UNESCO.

Importanti e variegati sono i luoghi e i monumenti storici che hanno indotto i comitati promotori a proporre la Città dello Stretto come Patrimonio UNESCO: dalla tortuosa medina al Petit e Grand Socco, alla Kasbah con il Palazzo del Sultano, Dar El Makhzen, dove si trovano raccolte tutte le espressioni dell’arte marocchina e i bei giardini del sultano in stile marocchino-andaluso. Dalla Ville Nouvelle alle Grotte d’Ercole, dal Teatro Cervantes alla cineteca d’autore Rif. E le numerose istituzioni museali come il Museo delle Antichità che ospita splendidi mosaici e statue di bronzo, la Légation des Etats-Unis famosa per la raccolta di magnifici esemplari d’arte del 17° secolo, il Museo Forbes che presenta oggetti legati alle guerre e alle battaglie militari (con una collezione di 115mila soldatini) e il Museo d’Arte Marocchina che espone tessuti, gioielli, prodotti in pelle, ottone e rame.

Affacciata sullo stretto di Gibilterra, Tangeri è una città piena di fascino che nell’ultimo ventennio si è trasformata in località dall’enorme potenziale turistico ed economico. Luogo d’ispirazione artistica, cosmopolita ed internazionale oggi l’ex città ribelle, pur mantenendo la sua autenticità e atmosfera leggendaria, è moderna, in forte crescita ed è il fiore all’occhiello del Marocco. Ritornata all’antico splendore con edifici restaurati e spiagge pulite, vanta un nuovo quartiere degli affari, un aeroporto rinnovato e infrastrutture ferroviarie e autostradali che la rendono facilmente raggiungibile dai maggiori centri urbani del Paese. A breve sarà inoltre collegata alla capitale Rabat con il treno ad alta velocità, il primo del continente africano.

Ma è stata l’attività portuale con la costruzione del porto mercantile e il progetto di rinnovamento del porto turistico a dare un forte impulso allo sviluppo e rivalorizzazione urbana tramutando Tangeri in un centro marittimo di interesse internazionale.

Vero e proprio cuore del Mediterraneo africano, l’enorme porto mercantile Tanger Med è uno dei terminal container più nuovi ed efficienti dell’intero Mare Nostrum ed è il primo porto del continente africano ad aver ottenuto la certificazione “EcoPort” per la gestione sostenibile ed ecologica delle risorse di tutte le attività legate traffico marittimo.

Con la sua posizione strategica, Tanger-Ville invece si colloca come attivissimo porto cittadino per il segmento crocieristico. Con una banchina lunga 360m è infatti in grado di accogliere imbarcazioni che possono ospitare fino a 4.000 crocieristi. Qui nei primi 4 mesi del 2016 hanno attraccato 14 navi da crociera tra le più grandi del modo tra cui il Norwegian Epic con ben 6 scali, il Corinthian (4 scali), Costa Mediterranea (3 scali), Costa Magica (2 scali) e il Frankfurt Am Main (1 scalo).

Un totale di oltre 37.000 croceristi hanno quindi visitato Tangeri a partire dall’inizio 2016 di cui 28.800 erano a bordo del Norwegian Epic, la sesta nave da crociera più grande del mondo. Il 2016 vedrà inaugurate altre due banchine che aumenteranno notevolmente la capacità recettiva di Tanger-Ville e consolidare il proprio posizionamento con la previsione di ricevere 750.000 crocieristi entro il 2020.

CREDITS

Jazia Santissi

Direttore

Ente Nazionale per il Turismo del Marocco
Via Durini, 5 – 20122 Milano
Tel. 02.58303633 / Fax 02.58303970
www.visitmorocco.com

www.espertidelmarocco-pro.it

info@turismomarocco.it

https://it-it.facebook.com/EnteNazionaleTurismoMarocco/

Panoramica della città di Tangeri
Source: http://www.marocexcursions.net/

Panoramica della città di Tangeri Source: http://www.marocexcursions.net/

Leggi anche

Tangeri la musa ispiratrice

©Ambasciata del Regno del Marocco - Italia - Via Brenta n° 12/16 – 00198, Roma - Tel: (+39) 06.85508001 / 06.8550801 - Fax: (+39) 06.4402695 - e-mail: ambmaroccoroma@maec.gov.ma