MAROCCO NEWS

Approvvigionamento idrico

19 aprile 2019

Rabat 18/04/2019. Sua Maestà il Re Mohammed VI, che Dio lo assista, ha presieduto giovedì al Palazzo Reale di Rabat, una sessione di lavoro dedicata al tema dell’acqua.

In questa occasione, il Sovrano ha sottolineato la questione dell’approvvigionamento idrico nelle aree che coprono il nord e nord-est del Regno, e che si estendono dalle città di Oujda a Tangeri.

A seguito dello sviluppo del turismo e delle notevoli dinamiche generate dai grandi progetti industriali già installati o dai progetti e posti di lavoro creati da queste aree, queste regioni vedono le loro esigenze idriche più che raddoppiate in estate e attualmente nel corso dell’anno.

Questi progetti socio-economici, come l’ecosistema di produzione di automobili Renault o il progetto di Cité Tanger Tech Mohammed VI  in collaborazione con operatori cinesi, richiedono un rafforzamento della capacità di approvvigionamento idrico.

Le esigenze saranno soddisfatte attraverso schemi di interconnessione e tre nuove grandi dighe che verranno costruite in quest’area, compresa quella di Bni Mansour che avrà una capacità di oltre un miliardo di metri cubi.

Inoltre, Sua Maestà il Re ha dato le Sue Alte istruzioni al Governo per finalizzare il Programma nazionale prioritario per l’acqua e la sua gestione, che sarà oggetto di incontri presieduti dal Sovrano e chi dovrà prestare particolare attenzione a garantire la fornitura dei centri che stanno vivendo una cronica mancanza di acqua.

SM-le-Roi-préside-une-séance-de-travail-problématique-de-leau-M

©Ambasciata del Regno del Marocco - Italia - Via Brenta n° 12/16 – 00198, Roma - Tel: (+39) 06.85508001 / 06.8550801 - Fax: (+39) 06.4402695 - e-mail: ambmaroccoroma@maec.gov.ma